«

»

FLY3 abusa dell’immagine di Bernard Moitessier

L’altro giorno stavo navigando su Internet (l’unica navigazione a cui posso ambire in questo periodo) e sono rimasto sconcertato dall’annuncio dell’azienda tessile FLY3 che appare sulla prima pagina di Google.it quando si cerca la voce “Bernard Moitessier”:  altro che tributo!! Usano il suo nome per vendere i loro prodotti!  La loro pagina è veramente scandalosa… hanno capi d’abbigliamento chiamati “Tamata” o “Joshua” (ma anche “Slocum”), e persino nel video di presentazione dell’azienda citano frasi di Moitessier.

 

In preda all’indignazione, ho subito scritto questa e-mail ai responsabili:

Avete proprio una bella faccia tosta ad usare a fini commerciali la figura di Bernard Moitessier!

Pensate davvero che c’entri qualcosa un maglione da 300€ con una persona che usava pali del telegrafo per alberare il suo ketch (si, Joshua…) e che per riempirsi lo stomaco mangiava gabbiani e biscotti per cani?

Vi assicuro che si rivolterebbe nella tomba a vedere il vostro video di presentazione, dove le sue parole appaiono in sovraimpressione sulle immagini di una barca a quattro ordini di crocette…

Con tutti i velisti fighetti e gli skipper famosi che ci sono, dovevate proprio scomodare uno che ha sempre usato vestiti di seconda mano e che con quel che vale uno dei vostri maglioni si sarebbe comprato abbastanza tela da cucirsi tutte le vele nuove?

Siete andati a tirare in ballo persino Joshua Slocum! Immagino che sia piú economico avere dei morti, come endorsers dei propri prodotti…

Se veramente ammirate Moitessier, leggetevi tutti i suoi libri e andatevi a fare un bel giro al museo marittimo de La Rochelle, dove c’è un’intera sezione dedicata a lui e dove si trova ormeggiato il Joshua, e quando avrete capito chi era,  correrete al cimitero di Bono, e gli lascerete sulla tomba un paio dei vostri maglioni per risolvere il vostro debito carmico,  poi entrerete nel primo cyber café e cambierete immediatamente la vostra ridicola pagina web.

Metello Alonge

Naturalmente, da parte loro, non è ancora arrivata nessuna risposta…

 

6 comments

Skip to comment form

  1. ALEX

    Caro Metello,
    sono un velista ammiratore di Bernard Moitessier di cui ho letto tutti i libri.
    Quest’estate andremo a La Rochelle appositamente per visitare il Museo Marittimo .
    Condividiamo cio’ che tu hai scritto in tutto!
    Bernard Moitessier sarà sempre per me e la mia compagna un grande esempio di vita.
    Saluti da Alex e Laura

    1. metello

      Cari Alex e Laura, che coincidenza! Mi sono appena iscritto (nell’istante stesso in cui scrivevate il vostro gentile commento) a 3 giorni di navigazione a bordo del Joshua a La Rochelle! (11, 12 e 13 settembre).
      Non esitate a contattarmi se per caso passate da Gruissan (provincia di Narbonne, dove abbiamo il cantiere della barca) o da Barcellona (dove sto vivendo): sarebbe un piacere conoscervi personalmente. Ciao!

  2. Silvio

    Ciao, facendo ricerche in rete su Moitessier mi sono imbattuto nelle stesse pagine di Fly3 (e nella tua) e condivido tutto quello che hai scritto! Mandero’ anch’io una mail a quei cazzoni ignobili (senza speranza di risposta ovviamente:-))

    1. metello

      Grande! Scrivigli una bella raffica di insulti senza cuciture! Ciao

  3. Monica mancin

    Si é uno schifo….anch’io ho letto tutti i suoi libri..un uomo che non ha mai fatto niente x guadagno …ma solo nel rispetto della vita e della natura….queste persone non hanno capito niente…..!

  4. Isabelle

    Lo amo Bernard è incredibilmente UNICO ⛵️❤️

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *