«

»

tra il dire e il mare…

Due giovani profughi d’Italianistan, uno con passaporto tedesco e fidanzata tedesca residente in Australia, l’altro residente in Spagna con sua moglie argentina, vanno in Francia a comprare una barca battente bandiera belga da un armatore che vive in Tailandia.

Cosí inizia la vera storia de “L’Alliance”…inutile dire che il progetto è basicamente girare per il mondo a vela, per dimenticare confini e coercizioni.

Ma tra il dire e il Mare c’è di mezzo il Fare, per cui i 4 navigatori si trovano innanzitutto arenati in un cantiere apparentemente interminabile per rimettere a nuovo il malandato ketch…

3 comments

  1. Filipz

    Tra dire e il mare c’è di mezzo il fare!! E’ una delle cose più vere che abbia letto ultimamente ….
    Grande ragazzi un abbraccio e Animo!

  2. giorgia

    questa foto fa dimenticare tutto il resto.
    grazi a tutt* e dateci dentro.

    belle speranze

  3. ilvale

    Ma per esser un vostro amico devo possedere una barca o basta essere nato a 13km dal mare? In Italianistan c’è chi parla di vacanze aggratiss…
    Dateci dentro!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *